Gita sull’Arno al tramonto con la barca dei renaioli di Firenze!

GITA SULL’ARNO AL TRAMONTO CON LA BARCA DEI RENAIOLI DI FIRENZE!

gita in barca al tramonto con i renaioli

La scorsa estate ho avuto modo di fare la gita sull’arno al tramonto con la barca dei renaioli di Firenze e dire che è stata una bellissima esperienza, è riduttivo.
Passare sotto il Ponte Vecchio, il ponte più bello al mondo e vederlo da una prospettiva tutta diversa da quella a cui sono abituata, mi ha fatto veramente emozionare!

GITA SULL’ARNO AL TRAMONTO CON LA BARCA: LA STORIA DI FIRENZE

Con questa gita ho scoperto che l’Arno non è molto fondo e infatti i renaioli per “guidare” il barchetto non hanno i remi, ma dei lunghi legni con i quali, spingendo sul fondale, muovono la barca.
Il fondale è fatto per lo più di sabbia, rena e ghiaia che i renaioli, appunto, prelevavano e caricavano sui barchetti e con i quali venivano costruiti i palazzi e i monumenti che oggi vediamo risplendere nella mia città!
Il lavoro del renaiolo era di fondamentale importanza, perchè trasportava la rena per le costruzioni fino alla riva e poi i barrocciai la trasportavano fino al cantiere.

Come ho detto sopra la vista dal fiume fa godere di una prospettiva diversa e soprattutto fa apprezzare alcuni dei palazzi storici più importanti di Firenze: Palazzo Serristori, Palazzo Frescobaldi oltre agli Uffizi, il corridoio Vasariano e tutte le bellezze dei lungarni.

panorama firenze dall'arno al tramonto

Oltre a passare sotto il Ponte Vecchio, sul quale ai tempi dei renaioli c’erano i macellai e oggi, invece, ci sono le gioiellerie più belle e famose di Firenze, si attraversa anche il Ponte Santa Trinita. Dal lato di questo ponte rivolto verso San Miniato (Firenze Sud) c’è un capricorno (segno zodiacale di Cosimo) con la faccia arrabbiata, perchè rivolto verso il lato da cui arrivava la piena dell’Arno e dall’altro, invece, un altro capricorno con la faccia un po’ più rilassata perchè vede andare via la piena da Firenze!

capricorno Ponte Santa Trinita

GITA SULL’ARNO AL TRAMONTO CON LA BARCA: QUALCHE DETTO FIORENTINO DA NON PERDERE!

La nostra guida poi ci ha raccontato anche qualche aneddoto e ci ha dato anche qualche spiegazione su alcuni detti/parole che a Firenze si usano nel linguaggio corrente, ma che spesso non sappiamo da cosa derivano.
La prima è la famosa frase: BUCAIOLI C’E’ LE PASTE!
I renaioli erano soprannominati bucaioli perchè, per raschiare il fondale per raccogliere la rena, facevano delle buche. Questo lavoro oltre a richiedere un bello sforzo fisico richiedeva anche e soprattutto una buona dose di energia, che trovavano, appunto, nelle paste (pastasciutte!).
All’ora di pranzo le mogli dei renaioli si avvicinavano all’Arno e quando le paste eran pronte si affacciavano per chiamarli, esclamando: BUCAIOLI C’E’ LE PASTE! e così via tutti a mangiare!

Mentre l’origine di questo detto la conoscevo, non conoscevo quello che vi racconto ora: A UFO!
Bene, quando un fiorentino vi dice, per esempio, che ha mangiato a UFO, vuol dire che ha mangiato senza pagare, gratis!
Questo detto deriva dalla dicitura latina Ad usum fabricae che era riportata sui legni che servivano per fabbricare le più importanti cattedrali che abbiamo in Italia. Nel caso specifico di Firenze, i materiali per la costruzione di Santa Maria del Fiore erano marchiati “A U.F.O.” che significava “Ad usum florentinae operae“, per i quali non era previsto pagamento di tasse, da qui la nascita del detto a UFO… cioè a sbafo!

Ce ne sono sicuramente tanti altri, ma quelli che mi hanno colpito e mi son piaciuti di più son questi!

GITA SULL’ARNO AL TRAMONTO CON LA BARCA: LE FOTO!

Se siete a Firenze in estate, non perdetevi questa bellissima esperienza, soprattutto all’ora del tramonto e se vi va fate anche la visita alla Torre San Niccolò, per avere un’inquadratura diversa di Firenze!

-> Se volete organizzare un week end a Firenze, leggete i miei consigli qui e se volete imparare il fiorentino, ecco la mia lezione!

-> Trovate qualche consiglio sulle cose da fare nella mia città nella sezione del blog dedicata a Firenze.

Per tutte le informazioni relative alla gita in barca con i renaioli, visitate il loro sito web: www.renaioli.it.
E’ possibile fare questa visita in estate, da maggio a settembre e dura circa 45 minuti.

A presto,

Ely

(testi e fotografie di Elisa Bolognesi)

Autore dell'articolo: Ely

Da sempre sognatrice e amante del mondo "social", attratta dall'informatica e dalla tecnologia, neofita di siti web...spero che troverete qui quello che state cercando! E se cercate creatività e passione per i viaggi, qui la troverete! :-)

Rispondi