4 giorni a L’Avana: consigli per passare qualche giorno nella capitale di Cuba

4 GIORNI A L’AVANA: COSA FARE IN CITTA’ CON I BAMBINI

Il nostro tour di 3 settimane a Cuba è iniziato e finito nella capitale, per un totale di 4 giorni a L’Avana: 3 all’inizio e 1 alla fine.
Siamo arrivati a L’Avana la sera, con un volo Airfrance da Roma, via Parigi, abbiamo volato di giorno e nonostante il volo duri circa 10 ore da Parigi, il tempo con mia figlia è scorso molto bene.
Il bello dei voli intercontinentali è avere il proprio schermo per poter vedere film e Sofia è finalmente riuscita a vedere Baby Boss! Airfrance santa subito!  🙂
Il fuso orario, invece, è stato una bella mazzata! 6 ore in meno rispetto all’Italia e, come a New York, la mattina sveglia presto e subito in giro per la città!

4 GIORNI A L’AVANA: CONSIGLI PER DORMIRE IN CASA PARTICULAR.

I primi 3 giorni abbiamo dormito in una casa particular a Centro Habana, che non vi consiglio. Metto il nome esclusivamente per consigliarvi di evitarla. La casa si chiama Nidia Lores.

casa particular L'Avana Centro Habana

Avevamo una stanza piccola e per andare in bagno dovevamo passare dal “salotto”. La padrona abbastanza assente, ci ha parlato pochissimo (soltanto in spagnolo) e non ci ha mai neanche proposto la colazione (cosa molto strana, perchè tutte le case particular la propongono solitamente!).

Abbiamo trascorso a L’Avana anche l’ultima notte, per essere già vicini all’aeroporto senza dover fare trasferimenti l’ultimo giorno. Devo dire che è stata una scelta molto azzeccata, perchè abbiamo potuto fare un ultimo giro a L’Avana e siamo andati con calma all’aeroporto!
Abbiamo passato la notte in una delle case particular consigliate (con la stella) dalla Lonely Planet: la GREENHOUSE.
Una vera casa in stile coloniale ad Havana Vieja, in calle San Ignacio, a due passi da Plaza Vieja.

4 giorni a L'Avana con bambini greenhouse

Hanno a disposizione diverse camere, alcune con il bagno in camera e altre con il bagno in comune. Visto che noi abbiamo cercato la casa abbastanza a ridosso della data, ci hanno assegnato una camera con bagno in comune, un po’ scomoda ma comunque per una notte è andata bene anche così!
Se decidete di andare in questa casa particular, chiedete esplicitamente la camera con bagno al momento della prenotazione.
Il bello di questa casa, oltre ad avere un murales del CHE proprio sulla facciata, è la terrazza sul tetto, dal quale si può godere del panorama sulla città e sulla cupola del Capitolio.

4 giorni a L'Avana con bambini
Murales Che Guevara
4 giorni a L'Avana panorama greenhouse
Terrazza Greenhouse

Per prenotare la Greenhouse potete scrivere a Fabio e Eugenio, al seguente indirizzo: fabio.quintana@infomed.sld.cu.

Entrambe le case particular le abbiamo pagate 40 cuc a notte. Sono state le più care di tutto il viaggio.

4 GIORNI A L’AVANA: DOVE MANGIARE A COLAZIONE, PRANZO E CENA!

Durante i nostri 4 giorni a L’Avana, abbiamo sempre mangiato fuori dalla colazione alla cena, sia perchè nelle due case dove siamo stati non facevano la colazione o la cena agli ospiti, sia perchè quando siamo in vacanza è bello sperimentare anche il mangiare del posto e i ristoranti tipici.

I primi tre giorni passati a L’Avana iniziavamo la giornata in una cafeteria/restaurante, proprio accanto alla nostra casa a Centro Habana: DOS PELOTAS.

dove fare colazione 4 giorni a l'avana cuba

dos pelotas cafeteria l'avana

Nel menù c’è la possibilità di scegliere sandwich con prosciutto, uova, frutta, succo di mango, caffè e cappuccino. Tutto molto buono ed economicissimo. Il primo giorno con sandwich, frutta, succo per tutti e tre abbiamo speso 6 cuc in totale.

L’ultimo giorno, invece, siamo stati a fare colazione in una caffetteria molto carina ad Habana Vieja, Cafè del Angel Fumero Jacqueline.
Colazione molto buona all’americana con uova, succo di mango, yogurt e frutta e posizione ottima per fare un’ultima giratina a Parque Central e ad Habana Vieja! Un po’ più caro, ma molto buono, per cui vale la pena!
Questo locale è consigliato anche dalla Lonely Planet.

colazione a l'avana fumero jacqueline

Per quanto riguarda il PRANZO, abbiamo quasi sempre preso qualcosa per strada e quasi sempre una pizza.
In calle Obispo, poco prima di arrivare all’incrocio con San Ignacio c’è una pizzeria che fa pizze buonissime a 2 cuc!
L’ultimo giorno siamo stati a mangiare in Plaza Vieja al Cafè Bohemia. I panini accettabili ma non proprio economici per cui consiglio di andare da qualche altra parte.

Un altro posto imperdibile per il pranzo o per un aperitivo è l’ultimo piano dell’Hotel Ambos Mundos, con una bellissima vista su L’Avana dall’alto. E’ possibile salire all’ultimo piano gratuitamente, con l’ascensore e visitare anche la terrazza senza consumare… però un mojito ci sta sempre bene!

4 giorni a l'avana hotel ambos mundos
Vista dall’Hotel Ambos Mundos

Nonostante il caldo, abbiamo preso un aperitivo e ci siamo goduti il panorama sulla città.

DOVE ANDARE A CENA A L’AVANA

La prima sera siamo andati a letto presto perchè stanchissimi, mentre la seconda sera siamo stati a cena al Ristorante Castropol, vicinissimo alla nostra casa a Centro Habana. Un ristorante proprio sul Malecon con la vista sulla baia de L’Avana. Abbiamo mangiato in terrazza, ma ci sono anche due sale al chiuso con aria condizionata…ma a noi piace soffrire  🙂 e siamo stati fuori!
In realtà è stata proprio una bella serata, perchè abbiamo cenato all’ora del tramonto e ci siamo goduti il sole che scendeva nel mare! Inoltre abbiamo mangiato una paella buonissima. Unica pecca, se così la vogliamo chiamare, è stata l’attesa. Se volete assaggiare la paella, sappiate che la preparano e la cuociono sul momento per cui è necessario aspettare una mezz’oretta per mangiare.
Il conto è stato un po’ salato (64 cuc), ma comunque ne è valsa la pena.

dove cenare a l'avana catropol
Panorama dal Ristorante Castropol – L’Avana
paella ristorante castropol malecon l'avana
Paella – Ristorante Castropol – L’Avana

La terza sera siamo andati a mangiare a Plaza Vieja alla Taberna della Muralla, dove abbiamo mangiato un hamburger buonissimo e birra a volontà. Il tutto contornato da musica dal vivo e salsa!
Il bello di Cuba è proprio questo…la musica! In tutti i locali trovi la musica dal vivo e gente che si improvvisa ballerina!
Il costo della cena è stato buono: 25 cuc.

L’ultima sera che abbiamo trascorso alla fine della vacanza, abbiamo cenato sempre a Plaza Vieja al Ristorante La Vitrola, dove fanno hamburger e tapas. Abbiamo preso tutti l’hamburger e mio marito ha preso anche la specialità della casa da bere…il Mojito Especial, con la birra dentro!

ristorante la vitrola l'avana dove mangiare
Ristorante La Vitrola – L’Avana

Abbiamo speso 25 cuc.

Imperdibile anche il mojito della Bodeguita del Medio! Il locale storico di Cuba che ha sulle sue pareti le tracce di personaggi storici, da politici a scrittori, da Fidel Castro ad Ernest Hemingway.

4 giorni a l'avana bodeguita del medio mojito

4 GIORNI A L’AVANA: COSA VEDERE E COSA FARE IN CITTA’

Come ho già scritto nel racconto dell’itinerario, il caldo ha un po’ limitato il nostro tour, ma comunque quello che avevamo pianificato di vedere, lo abbiamo visto:

Il primo giorno, come già detto, eravamo stanchissimi del viaggio, per cui siamo andati a letto, mentre il secondo giorno lo abbiamo dedicato alla scoperta della città, abbiamo fatto un bellissimo giro a piedi, passando da El Prado, fino a Parque Central, abbiamo percorso tutta la calle Obispo e ci siamo diretti ad Havana Vieja.
Parque Central con l’Hotel Inglaterra, il Capitolio e le tipiche macchine anni 50 caratteristiche di Cuba è perfetta per una foto ricordo e imperdibile con i suoi palazzi in stile coloniale.

4 giorni a l'avana parque central cuba

4 giorni a l'avana macchine anni 50 cuba

Passando per Plaza de Armas, abbiamo fatto un salto a Plaza de la Catedral!

cosa fare a l'avana plaza de la catedral

Visto che tutti i giorni all’ora di cena pioveva, ci siamo diretti verso Plaza Vieja per andare a cena alla Taberna de la Muralla e poi siamo rientrati a casa.

Abbiamo anche preso un bicitaxi visto che avevamo fatto una bella passeggiata impegnativa ed eravamo stanchi!

Il terzo giorno abbiamo dedicato la giornata al giro sull’autobus turistico a due piani.
Il giro costa 10 cuc a testa compresi i bambini sopra i 6 anni e parte da Parque Central, davanti all’Hotel Inglaterra.
L’autobus fa un bel giro, passando per Plaza de La Revolucion, Miramar, Vedado ed è possibile scendere alle diverse fermate che ci sono lungo il tragitto.
La temperatura proibitiva ci ha consentito di scendere soltanto a Plaza de La Revolucion, perchè sull’autobus c’era un venticello che ci ha fatto demordere dallo scendere anche da altre parti.  🙂
Quando siamo arrivati qui però ero troppo felice, ho visto il murales della Plaza tante e tante volte che non vedevo l’ora di  essere lì e potermi fare finalmente una foto con il CHE!

4 giorni a l'avana plaza de la revolucion che

Dopo la sosta a Plaza de la Revolucion abbiamo proseguito il percorso tornando a Parque Central e siamo andati all’Hotel Inglaterra per rinfrescarsi un pochino e prendere qualcosa da mangiare!
Mentre eravamo dentro all’Hotel abbiamo assistito alla premiazione dell’albergo come Eccellenza per il turismo per il 2016.
E’ stata una premiazione molto suggestiva con membri del Governo e tutti i lavoratori convocati per l’occasione. Ogni rappresentante ha fatto il discorso e infine hanno parlato i lavoratori dicendo che il vero valore dell’albergo è l’unità e l’impegno che ci mettono. Un discorso bellissimo, che mi ha commosso!

L’ultimo giorno che abbiamo passato a L’Avana e Cuba, lo abbiamo dedicato allo shopping per comprare pensierini a parenti e amici nei vari negozietti che vendono artigianato locale.
Passare l’ultimo giorno a L’Avana è stata una scelta azzeccatissima perchè lo abbiamo preso con calma, senza valigie appresso e ci siamo recati all’aeroporto con calma.

Se state programmando un viaggio a Cuba, potrebbe interessarvi anche:

Cuba è quel posto dove…

Itinerario per 3 settimane a Cuba

5 giorni a Vinales: dove dormire, mangiare e cosa fare

Se viaggiate con i bambini:

Diario di viaggio per bambini e altre sorprese da stampare

A presto,

Ely

Autore dell'articolo: Ely

Da sempre sognatrice e amante del mondo "social", attratta dall'informatica e dalla tecnologia, neofita di siti web...spero che troverete qui quello che state cercando! E se cercate creatività e passione per i viaggi, qui la troverete! :-)

Rispondi